Accesso a Geomaster e consultazione delle mappe Pubbliche

Geomaster, salvo particolari disposizioni dell’utente, è accessibile ai seguenti indirizzi standard:

  • http://<nomeserver>/geomaster
  • https://<nomeserver>/geomaster

oppure sostituendo al nome della macchina server il dominio, se disponibile.

Da questi indirizzi si accede alla Home, che è una pagina personalizzabile dal personale One Team a seconda delle preferenze del cliente.

_images/Cap1_img01.jpg

Questa pagina può essere utilizzata per scopi vari: presentare il progetto, riportare disclaimer oppure Credits sui contenuti pubblicati.

Da questa Home è possibile accedere alla pagina Mappe oppure accedere all’amministrazione fornendo le credenziali di accesso.

La pagina mappe riporta un elenco delle mappe messe a disposizione dell’utente, sia che sia un utente anonimo sia che sia loggato con delle credenziali.

_images/Cap1_img02.jpg

E’ possibile filtrare gli oggetti di mappa utilizzando la stringa di ricerca, oppure accedere alle mappe raggruppate per categorie spostando il puntatore sulla voce “Mappe”.

Selezionando una singola mappa si accede, ad un riquadro di anteprima navigabile, mentre cliccando sulla freccia o su “apri mappa” in anteprima, si avvia il caricamento del Viewer.

Requisiti di Accesso ad una mappa

Il browser web deve poter soddisfare alcuni requisiti minimi per la corretta visualizzazione delle mappe Geomaster.

Per una visualizzazione ottimale si consiglia l’utilizzo di

  • Google Chrome ©
  • Internet Explorer 9 © o superiore
  • Firefox ©

Inoltre generalmente devono essere accessibili, senza restrizioni di firewall, i seguenti link.

Fanno eccezione alcune installazioni particolari di Geomaster in cui le API Web sono state configurate nella stessa rete locale del server che ospita Geomaster.

Warning

Il Viewer Geomaster potrebbe presentare errori all’avvio oppure rimanere all’infinito nella fase di apertura, se i suddetti requisiti non fossero rispettati.

Solitamente le migliori indicazioni per diagnosticare i malfunzionamenti sono gli strumenti di sviluppo dei browser, accessibili con il pulsante F12.

Accesso ad una mappa e struttura del visualizzatore

Il visualizzatore Geomaster ha una struttura standard che si compone di 4 differenti sezioni:

_images/Cap1_img04.jpg
  • Intestazione: contiene alcuni oggetti parametrici come il Logo della mappa, un titolo ed un sottotitolo.
  • Area di Mappa: contiene il frame di mappa ESRI, all’interno del quale è impostata una Basemap con specifico sistema di coordinate. Sopra alla basemap sono stratificati tutti i servizi (solitamente provenienti da un ArcGIS for Server…) combinati liberamente per numero e posizione, così come impostato in amministrazione.
  • Pulsantiera dei Widget: consente l’accesso alle funzionalità disponibili per la specifica mappa. Il numero e il tipo di funzionalità variano da mappa a mappa a scelta dell’amministratore.
  • TOC: acronimo di Table of Contents è a sua volta divisa in tab differenti. La principale contiene la struttura ad albero dei servizi che si espandono per consultare i gruppi di Layer, i layer e la relativa simbologia. Una seconda TAB è l’area dedicata alla navigazione attraverso i Widget attivi, che possono essere aperti contemporaneamente e alternati per passare da uno all’altro. Ogni Widget ha una propria interfaccia e propri strumenti di interazione con la cartografia, che generalmente occupano tutto lo spazio della TOC.
  • Frame in mappa: opzionalmente alcuni Widget (ad esempio la Tabella degli attributi) utilizzano una sezione che occupa circa metà della porzione di mappa e che consente di visualizzare ulteriori informazioni con orientamento orizzontale, in alternativa alla TOC che è prevalentemente verticale.

L’interfaccia del Viewer è inoltre ampiamente personalizzabile attraverso la selezione di uno specifico layout (vedi amministrazione dei template). Nella sezione layout infatti è possibile creare un numero illimitato di layouts personalizzando loghi, colori e un minimo anche la struttura del visualizzatore.

Si rimanda alla sezione specifica per le funzionalità di Gestione dei Template Grafici.

La Table of Contents (TOC)

Nella TOC è presente la sezione Layer che racchiude i contenuti di mappa, raggruppati per servizio cartografico. Per ogni servizio è presente un flag di visibilità e una slidebar per regolare interattivamente la trasparenza. Se il servizio è di tipo “Dynamic” l’utente ha inoltre la possibilità di accendere e spegnere i singoli Livelli informativi, mentre questa opzione non è disponibile per i servizi “Tiled” gestiti in modalità “Cached”. Per ogni Livello informativo è riportata la propria legenda. Questa può essere visualizzata o nascosta facendo clic sul segno (rispettivamente) +/- a sinistra del nome del servizio cartografico.

All’interno della TOC possono essere presenti l’elenco dei “Widget” e dei “Tools” a seconda di come è configurato il Template (vedi Gestione dei Template Grafici).

L’ordine in cui sono visualizzati i vari servizi cartografici presenti in mappa può essere modificato tramite le freccette su e giù direttamente dalla TOC, mentre il loro ordine al momento dell’apertura della mappa è determinato in sede di configurazione mappa. Accedendo al configuratore mappa come utente amministratore, sarà possibile sotto il gruppo “Servizi Mappa”, aggiungere o rimuovere servizi mappa, nonché impostare l’ordine in cui verranno elencati nella TOC all’apertura della mappa. È inoltre possibile scegliere se un servizio cartografico apparirà spento o acceso all’apertura della mappa, se l’elenco dei suoi layer sarà visibile oppure se sarà necessario cliccare sul tasto + per espanderli, e ancora impostare eventualmente un certo grado di trasparenza (da 1 visibile, a 0 invisibile).

_images/Cap2_img02.jpg

Accanto al nome di ogni servizio cartografico e di ogni Livello informativo, è presente a destra una freccetta, facendo clic sulla quale si apre un pannello contestuale che offre le seguenti possibilità:

_images/Cap3_img11.jpg
  • Zoom all’extent: modifica l’estensione del MapViewer in modo da corrispondere a quella massima del servizio cartografico/Livello informativo.
  • Mostra Tabella (solo se Widget “Tabella degli attributi” è impostato in sede di configurazione): consente di aprire la tabella degli attributi relativa al Livello informativo associato.

Strumenti di navigazione

La mappa è un oggetto navigabile interattivamente, e rispetto ai visualizzatori cartografici di classica concezione, non c’è necessità di attivare alcun pulsante di navigazione come zoom avanti, indietro o pan.

Shortcut per navigare rapidamente in mappa

Di Default, all’apertura della mappa, l’utente ha abilitate le funzioni standard di navigazione che si consiglia di memorizzare perché consentono di muoversi rapidamente nelle porzioni di mappa che si vogliono consultare.

  • PAN sempre attivo: click col tasto sinistro del mouse e trascinamento per la funzione di Pan.
  • Zoom In e Zoom Out utilizzando la rotellina del mouse.
  • “Shift + click in mappa” per Zoom in avanti ad una specifica estensione.
  • “Ctrl + Shift + click in mappa” per Zoom indietro ad una specifica estensione.

Controlli aggiuntivi in 2D

Sono inoltre disponibili alcuni controlli di mappa aggiuntivi in modalità mappa 2D.

_images/Cap2_img08.jpg

In alto a sinistra, all’interno della mappa, sono presenti alcuni strumenti di navigazione standard, e in particolare dall’alto verso il basso:

  • Barra di ricerca: consente di inserire un testo qualsiasi per avviare una ricerca interrogando i database del motore di geocodifica di ESRI (che include località e punti di interesse)
  • Zoom in
  • Zoom out
  • Passa in modalità 3D
  • Vista mappa default: zoom all’estensione iniziale della mappa

Controlli aggiuntivi in 3D

Sono inoltre disponibili alcuni controlli di mappa aggiuntivi in modalità mappa 3D.

_images/Cap2_img09.jpg

In alto a sinistra, all’interno della mappa, sono presenti alcuni strumenti di navigazione standard, e in particolare dall’alto verso il basso:

_images/Cap2_img10.jpg
  • Barra di ricerca: come nella modalità 2D, consente di inserire un testo qualsiasi per avviare una ricerca interrogando i database del motore di geocodifica di ESRI (che include località e punti di interesse)

  • Zoom in

  • Zoom out

  • Passa in modalità 2D

  • Riorienta la mappa verso nord

  • Toggle per usare il mouse per spostare la vista della mappa: quando è attivo è indicato da un piccolo triangolo nero nell’angolo in alto a destra dell’icona e si applicano i seguenti comandi di navigazione in mappa con il mouse:

    • Tasto sinistro: pan
    • Tasto destro: cambio inclinazione e orientamento
    • Rotella: zoom in/out
    • Rotella + trascina: zoom in/out
  • Toggle per usare il mouse per ruotare la vista della mappa (quando attivo è indicato da un piccolo triangolo nero nell’angolo in alto a destra dell’icona)

    • Tasto sinistro: cambio inclinazione e orientamento
    • Tasto destro: pan
    • Rotella: zoom in/out
    • Rotella + trascina: zoom in/out